La copertina di un libro di formazione aziendale

Surfare sulle onde del cambiamento

La copertina di un libro di formazione aziendale deve colpire e incuriosire il possibile acquirente, come ogni copertina che si rispetti, ma deve anche fornire indicazioni facilmente decodificabili sul contenuto e sui temi sviluppati nelle pagine interne.

La relazione emotiva, che deve necessariamente stabilirsi tra il libro e il potenziale lettore, dovrà essere supportata e completata dalla grafica, che spiegherà sinteticamente i punti salienti degli argomenti trattati con parole o con immagini esplicative.

In un libro di formazione aziendale non ci saranno misteri da svelare o intrighi internazionali da risolvere pagina dopo pagina, ma capitoli di un percorso rivolto al miglioramento delle proprie capacità e competenze.

Questo percorso si svilupperà per obiettivi, secondo un piano di formazione stabilito dall’autore, che l’acquirente deve percepire in pochi secondi per valutare se fa al caso suo oppure no.

Per questo il libro ho realizzato la sola copertina, presentando diverse soluzioni in fasi successive dal brief iniziale all’esecutivo finale per la stampa tipografica. Il libro è in vendita in formato cartaceo sul sito macrolibrarsi.it e in Kindle edition su Amazon. Qui sotto copertina (a sinistra) e quarta di copertina.

Gianni Simonato. Metodo Laser.

Il percorso creativo della copertina dal brief all’esecutivo finale

Il brief, cioè il documento con le informazioni, le richieste e gli obiettivi del cliente, è dato da una bozza della copertina con due fondi differenti (si vede qui sotto) La spiegazione è poi completata da una chiacchierata telefonica con l’autore.

bozza di copertina (brief)
bozza di copertina (brief)

I colori della copertina

I due fondi proposti nella bozza preliminare sono il bianco pulito e l’arancio intenso. Decido di mantenerli per tre ragioni: la prima perché, se mi sono stati inviati, saranno preferiti ad altri...

La seconda che “Metodo Laser” a me fa venire in mente il raggio laser e le spade laser di StarWars, smile che mi ricordo essere una arancio e l’altra azzurra. Il terzo motivo è che il libro, edito direttamente dall’autore riporta in alto il logo MyAcademy, da me realizzato per la scuola di formazione creata e gestita dell’autore, che è in due colori: l’azzurro e l’arancio (anche se più pallido)

My Academy logo

Spade, silhouette e simboli vari

Le prime bozze della copertina presentano diverse impaginazioni basate su soluzioni concettuali differenti:

  • la luce laser, suggerita dal font del titolo, che sembra scritto da sciabolate di luce, poi esplicitata anche nelle due copertine in cui la spada è maneggiata da un uomo d’affari, unendo così affari, sport e l’idea di vittoria. Togliendo l’uomo, resta la spada, un suggerimento al lettore che la potrà impugnare per vincere.
  • l’idea visiva di surfare sul cambiamento, che nasce da una frase colta nel libro e che diventerà il visual portante della copertina finale.
  • la rappresentazione della vittoria, mostrata da figure senza volto, silhouette anonime che salgono sul podio superando la concorrenza, i competitore grazie al Metodo Laser
  • il percorso concentrico di avvicinamento all’obiettivo finale, che si raggiunge solo passando dai quattro pilastri su cui si basa il Metodo Laser: convinzioni, dialogo interiore, azioni, risultati.
nove bozze di copertina per il libro
nove bozze di copertina per il libro

La copertina definitiva nasce dal mix dei concetti presentati

Nome dell’autore e logo della scuola di formazione devono essere presenti e visibili in testa alla copertina, sono loro a garantire il Metodo Laser proposto nel titolo.

Il titolo è scritto con il font più creativo ed è grande, in rapporto agli altri elementi della copertina. È la novità, deve essere ben visibile da subito e, trattandosi di formazione aziendale, incuriosire il possibile acquirente.

Appena sotto il titolo c’è l’illustrazione del surfer che vola sull’onda di testo. È il vero visual della copertina, attira l’attenzione e contemporaneamente definisce l’ambito in cui si muove il libro.

Sotto ancora una metafora visiva, il Metodo Laser arriva per gradi all’obiettivo, rappresentato dal bersaglio irregolare, passando dai quattro capitoli che sono anche i pilastri su cui si fonda il metodo stesso.

Si tratta ora di scegliere quale soluzione grafica è la più adatta, realizzare l’illustrazione vettoriale del surfer e l’esecutivo per la stampa.

tre bozze di copertina
tre bozze di copertina che si avvicinano alla definitiva

L’esecutivo di stampa e la definizione della quarta di copertina

L’ultimo passaggio è la definizione dei rapporti fra i vari elementi grafici e la scelta dei colori. La quarta di copertina riprende il nome dell’autore, una sua immagine e, accanto, una breve presentazione. Gli altri testi sono testimonianze di chi conosce l’autore e ha seguito i suoi corsi.

Per andare in stampa si devono lasciare alcuni millimetri di abbondanza ai colori per sopperire a piccole imprecisioni di taglio, qui si vedono gli esecutivi con i crocini di formato che definiscono l’effettiva dimensione della copertina.

copertina fronte e retro (esecutivo di stampa)
copertina fronte e retro (esecutivo di stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *